Esce di casa per comprare le sigarette e scompare, ritrovato in fondo a una scarpata

LA SPEZIA – Era uscito di casa nel pomeriggio dicendo alla moglie che sarebbe andato a comprare le sigarette e qualche altra cosa in un paese vicino ma poi non è tornato per ore non ha dato notizie di se.

Il malcapitato protagonista di questa storia è un 74enne residente in una frazione al confine tra Val Magra e Val di Vara, che nel tardo pomeriggio di ieri era uscito dalla propria abitazione a bordo della propria Panda.

La moglie, non vedendolo rientrare a casa dopo alcune ore, iniziava a preoccuparsi e si rivolgeva ai Carabinieri denunciandone la scomparsa ed avvisando che l’uomo era anche privo di telefono cellulare. I Carabinieri della Stazione di Calice al Cornoviglio, coadiuvati da diverse pattuglie, hanno così attivato immediatamente le ricerche in zona, ricerche rese particolarmente difficili dal buio, dal fatto che la zona sia isolata re pressoché disabitata e dal folto bosco, in alcuni punti impenetrabile.

I Carabinieri hanno iniziato a perlustrare senza sosta le strade che l’uomo poteva aver percorso e, non notando nulla, hanno deciso di batterle letteralmente a passo d’uomo, cercando anche di cogliere qualche suono rivelatore nel buio della notte. Solo dopo quasi cinque ore ore di minuzioso e paziente lavoro, nel percorrere la strada provinciale tra piano di Madrignano e Valdonica, giunti a circa 2 km dalla frazione di Valdonica, il Comandante della Stazione Carabinieri di Calice a Cornoviglio si accorgeva di una traccia di pneumatici sull’erba bagnata a bordo strada.

I segni sull’erba portavano fuori dalla sede stradale verso una scarpata. I Carabinieri, raggiunti da altri soccorritori, hanno allora iniziato a illuminare la zona con le torce elettriche, sinché non hanno scorto, tra la folta vegetazione in fondo alla scarpata, l’autovettura dell’anziano, rovesciata su un fianco a fari spenti. Gridando sono riusciti a farsi rispondere dall’uomo, che era ancora vigile ma incastrato nell’auto e impossibilitato a uscire.

Considerate le condizioni del terreno, l’auto era raggiungibile solo con una cordata. Sul posto sono così giunti i Vigili del Fuco che, con corde e imbraghi, si sono calati nella scarpata e hanno raggiunto l’autovettura, mettendola in sicurezza e stabilizzando il conducente, che veniva riportato sul piano strada mediante utilizzo di taboga e asse spinale tirato su a braccia dai soccorritori. L’uomo, apparso da subito in discrete condizioni di salute nonostante la disavventura, è stato soccorso e trasportato presso l’Ospedale della Spezia per un check medico.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti