Motta: “Vittoria meritata, unione e compattezza le nostre armi”

La vittoria di oggi è molto importante, perché abbiamo giocato contro una squadra in forma e che ha qualità sia fisiche che tecniche e con un allenatore eccezionale. Sono molto soddisfatto dei ragazzi e della prestazione. Siamo stati bravi a restare concentrati e capire le situazioni di gioco, poi con i cambi siamo riusciti a mantenere il vantaggio. Ringrazio per lo striscione di supporto da parte dei tifosi, li sento vicini a me e alla squadra e anche loro meritavano questa vittoria.

LA SPEZIA – Una vittoria importante per Thiago Motta e per tutta la squadra, non solo per la classifica, ma anche per il morale, contro una squadra in buon stato di forma come il Torino di Juric.
Nel dopo gara il tecnico dei bianchi ha commentato così il match:

La vittoria di oggi è molto importante, perché abbiamo giocato contro una squadra in forma e che ha qualità sia fisiche che tecniche e con un allenatore eccezionale. È stata una partita sofferta, ma siamo riusciti a stare uniti, meritando la vittoria. Dal primo all’ultimo minuto, abbiamo giocato, combattuto e lo abbiamo fatto tutti assieme. Sono molto soddisfatto dei ragazzi e della prestazione. Siamo stati bravi a restare concentrati e capire le situazioni di gioco, poi con i cambi siamo riusciti a mantenere il vantaggio e devo ringraziare i miei ragazzi perché si sono dimostrati disponibili e uniti tra loroha dichiarato l’allenatore degli aquilotti.

I giocatori subentrati sono entrati subito in partita e ormai a Nzola manca solo il gol:
Chi è subentrato ha mostrato tutta la voglia e la determinazione del gruppo contribuendo alla vittoria. Anche se sono entrati due attaccanti, hanno dato una mano anche al centrocampo, tutti i giocatori devono sapersi adattare anche in altre posizioni del campo. Sono soddisfatto del lavoro che sta facendo Nzola, si mette a disposizione della squadra e anche quando è stato arretrato in una posizione non sua si è dimostrato altruista e tenace. Ha vinto moltissimi duelli contro una squadra molto brava in queste situazioni, con difensori bravi e rocciosi, gli è mancato il gol, ma sono sicuro che arriverà presto“.

Oggi si è interrotta la striscia di gare con almeno un gol subito:
Il nostro obiettivo comune era la vittoria e ci siamo riusciti, grazie al contributo di tutti i ragazzi che hanno lavorato bene e hanno dato il loro massimo, non potrei chiedere di più. Dobbiamo essere contenti per i tre punti, ma anche per la porta inviolata, significa che abbiamo difeso da squadra ed è questo ciò che conta“.

Oggi hai potuto schierare il centrocampo a tre che da più equilibrio alla squadra:
Vero, dal mio punto di vista i centrocampisti danno più equilibrio alla squadra, e oggi con Sala ne abbiamo avuto la dimostrazione: ha giocato benissimo e grazie alla sua presenza siamo riusciti a difendere e attaccare con più sicurezza. Magari non è il suo ruolo, ma si è sicuramente meritato il posto da titolare e il gol che è arrivato. La scelta di utilizzarlo a centrocampo è venuta nel ritiro, ha mostrato di essere adatto al ruolo e ha lavorato bene per potersi disimpegnare in questo ruolo“.

Importante anche il recupero in difesa di Erlic:
Per me è difficile dire chi ha fatto meglio degli altri, ho visto una squadra che ha lavorato insieme e sono contento di tutti loro, di quanto svolto in allenamento e di questa prestazione“.

Le partite che ci aspettano non saranno faciliha proseguito Mottama le affronteremo una alla volta come abbiamo sempre fatto, cercando di scendere in campo sempre con lo spirito che abbiamo dimostrato oggi e con la voglia di lottare che ci contraddistingue“.

I tifosi ti hanno dedicato uno striscione:
Oggi Spezia sorride, è una vittoria importante per noi. Ringrazio per lo striscione di supporto da parte dei tifosi, li sento vicini a me e alla squadra e anche loro meritavano questa vittoria. Sappiamo che il nostro campionato non è facile, che dovremo combattere, ma vogliamo che i tifosi sappiano che daremo sempre il massimo e speriamo di averli sempre al nostro fianco e di regalare loro altre gioie come quella di oggi”.

Enrico Lazzeri

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti