Peracchini in visita all’istituto di Istruzione Superiore Statale Cardarelli

Peracchini: “Ogni incontro con le ragazze ed i ragazzi delle nostre scuole superiori è sempre un’occasione per comprendere quale siano le aspettative per il futuro dei nostri territori e quali siano gli obiettivi da raggiungere.

Stiamo vivendo un momento storico e le istituzioni devono operare per favorire occupazione e sviluppo, pensando in primis ai giovani. In questo campo proprio la provincia sta lavorando sia sulle infrastrutture che sul supporto all’istituzione scolastica per la pianificazione formativa”.

LA SPEZIA – Visita istituzionale, questa mattina, del Presidente della Provincia della Spezia, Pierluigi Peracchini, all’istituto di Istruzione Superiore Statale “Cardarelli”

Anche questo incontro, come quelli avvenuti negli scorsi giorni presso altri istituti spezzini, è stato un’occasione di confronto con i dirigenti, il corpo docenti, il personale scolastico, ma soprattutto si è trattato di un momento dedicato all’ascolto gli studenti.

L’attività rientra nel programma di confronto e collaborazione che l’Ente ha sviluppato in questi mesi a sostegno delle varie scuole della provincia della Spezia.

L’incontro di oggi con gli studenti è stato utile per parlare di tanti argomenti, molti legati al territorio ed al futuro della provincia e della città, ma soprattutto per comprendere quali siano le necessità che loro ritengono prioritarie, conoscere le attività svolte e le loro aspettative.

“Ogni incontro con le ragazze ed i ragazzi delle nostre scuole superiori è sempre un’occasione per comprendere quale siano le aspettative per il futuro dei nostri territori e quali siano gli obiettivi da raggiungere. _ commenta il Presidente Pierluigi Peracchini _

Gli studenti di oggi tra qualche anno, alcuni tra pochi mesi, entreranno nel mondo del lavoro, sceglieranno un percorso di vita e costruiranno il proprio futuro. Per questo è indispensabile che sulle scuole si garantiscano investimenti, non solo per la qualità dei luoghi in cui si trovano, ma anche per le opportunità che le didattiche possono dare. In questo la Provincia ha il compito di lavorare per migliorare e sviluppare l’offerta scolastica, in coordinamento con le direzioni dei vari istituti. Tra i compiti del nostro Ente c’è, infatti, quello di deliberare il piano provinciale di dimensionamento della rete scolastica e dell’offerta formativa.

Stiamo vivendo un momento storico e le istituzioni devono operare per favorire occupazione e sviluppo, pensando in primis ai giovani. Vi sono opportunità nuove e la scuola deve avere gli strumenti per poter portare avanti programmi che aprano strade dirette verso occasioni occupazionali concrete. In questo campo proprio la Provincia sta lavorando sia sulle infrastrutture che sul supporto all’istituzione scolastica per la pianificazione formativa”.

Tra i programmi manutentivi in corso di sviluppo da parte del settore tecnico della Provincia è compreso un intervento di adeguamento del sito di viale Carducci, dove ha sede il “Cardarelli”, diviso in più opere che avranno esecuzione nei prossimi mesi.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti