Guida ubriaco trasportando la figlia di quattro anni: denunciato dalla Polizia Locale

LA SPEZIA – Guai grossi per il conducente trentunenne, residente in provincia, che ieri pomeriggio è stato denunciato dalla Polizia Locale per guida in stato di ebbrezza grave.

Gli agenti, impegnati negli ordinari servizi di controllo del territorio, mentre percorrevano la Via XXIV Maggio notavano un veicolo fermo nella corsia riservata agli autobus, che arrecava grave intralcio al transito dei mezzi pubblici. All’atto della contestazione dell’infrazione al conducente a bordo del veicolo, gli operatori si accorgevano che qualcosa, nelle condizioni psico-fisiche dell’uomo, non andava pertanto gli ordinavano di abbassare il finestrino per interloquire con lo stesso.

L’uomo, appena proferita parola, mostrava chiari sintomi di alterazione dovuta all’ingestione di bevande alcoliche, quali lo sproloquio, l’alitosi alcolica ed il linguaggio impastato. Invitato a scendere dal veicolo si mostrava altresì malfermo sulle gambe, tanto da rischiare di cadere in mezzo alla strada.

Le prove subito eseguite con l’alcoltest, riscontravano la sintomatologia ed il conducente risultava avere un tasso alcolemico quadruplo di quello consentito.

Forte però era lo sgomento degli agenti, che si erano già accorti che l’uomo trasportava sul sedile posteriore dell’auto la figlioletta di quattro anni. Prima di procedere agli atti di rito, quindi, si premuravano di avvisare i familiari affinché uno di loro giungesse sul posto per prendere in custodia la bambina.

L’uomo veniva poi identificato ai fini della denuncia all’Autorità Giudiziaria per il reato commesso; immediatamente gli veniva ritirata la patente di guida, per il successivo provvedimento di sospensione da parte del Prefetto e, da ultimo, sequestrata l’auto, che risultava essere di sua proprietà ai fini della confisca definitiva.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti