Guidavano pericolosamente auto rubata: inseguimento a forte velocità, fermati e denunciati

LA SPEZIA – Verso le 23.30 di ieri, un equipaggio della Squadra Volante notava un’autovettura che, incurante del semaforo rosso, si immetteva in Viale Amendola a forte velocità.

Considerata l’estrema pericolosità della manovra, la Volante azionava i dispositivi luminosi ed acustici, ma l’auto in questione, anziché fermarsi, accelerava ancora di più, iniziando una serie di manovre pericolose incurante delle indicazioni semaforiche, degli stop e delle precedenze, nel tentativo di far perdere le sue tracce.

L’inseguimento proseguiva a tutta velocità fino a via XXVI Reggimento di Fanteria, dove la vettura veniva bloccata.

L’autista, un 27enne pluripregiudicato, scendendo rapidamente dal mezzo, tentava la fuga ma veniva prontamente fermato dagli operatori di polizia, mentre il passeggero, un 48enne residente a La Spezia anch’egli pluripregiudicato, rimaneva all’interno del veicolo.

L’auto, che presentava alcuni segni di danneggiamento lungo le fiancate, risultava di proprietà di una spezzina di 22 anni che, immediatamente contattata, giungeva sul posto riferendo di aver parcheggiato l’auto nel pomeriggio e di non essersi avveduta dell’avvenuto furto.

I due uomini venivano accompagnati presso gli uffici della Questura e, dopo gli accertamenti necessari, venivano denunciati entrambi per il reato di ricettazione, e per il 27enne che era al volante, risultato altresì non aver mai conseguito la patente, venivano redatti verbali al Codice della Strada relativi a tutte le infrazioni da questi commesse.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti