Notte movimentata nel centro cittadino: due denunciati

LA SPEZIA – Verso le ore 2.00 odierne, personale della Squadra Volante notava in via Fratelli Rosselli un gruppetto di ragazzi che stava discutendo animatamente.

I giovani, di età compresa tra i 21 ed i 38 anni, apparivano in un forte stato di agitazione, a loro dire dovuta ad un diverbio con una persona che si era poi allontanata.

Durante l’intervento degli operatori sopraggiungeva un 34enne marocchino che esponeva agli agenti di avere avuto poco prima una discussione per motivi di gelosia con alcuni dei ragazzi che in quel momento erano sottoposti a controllo e, indicandone uno, lo riteneva responsabile di minacce ai suoi danni formulate impugnando un manganello estensibile di metallo. L’incolpato, un 38enne residente fuori regione, ammetteva gli addebiti e, a seguito di perquisizione personale, veniva effettivamente trovato in possesso del manganello estensibile, che veniva subito sequestrato dagli agenti della volante.

Accompagnato negli uffici della Questura per gli accertamenti del caso, l’uomo, che appariva in stato di alterazione dovuta all’eccessiva assunzione di bevande alcoliche, veniva denunciato in stato di libertà per porto ingiustificato di armi o di oggetto atti ad offendere e veniva altresì sanzionato amministrativamente per ubriachezza molesta (art.688 CP).

Sempre nel corso della nottata, un altro equipaggio della Squadra Volante procedeva al controllo degli arresti domiciliari di un cittadino dominicano di 22 anni presso l’indirizzo dichiarato, non riscontrando però la presenza dello stesso nell’abitazione. Il giovane, sottoposto alla misura con ordinanza dell’Ufficio di Sorveglianza di Massa del luglio 2021, è stato quindi denunciato all’autorità giudiziaria competente per evasione.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti