Erasmus Plus, il sindaco Ponzanelli riceve in Comune la delegazione di Grecia e Portogallo

La Fortezza di Sarzanello verrà riprodotta in 3D per essere promossa e conosciuta tra gli studenti dell’Unione Europea. 

SARZANA – Ospiti di Isa 13-Istituto Comprensivo Sarzana Capoluogo – per il primo meeting internazionale del progetto Erasmus Plus “3D 4CE, 3D Printing: a Cultural accelerator for Education” ieri pomeriggio, i componenti della delegazione greca e portoghese, sono stati ricevuti a palazzo Roderio dal sindaco di Sarzana Cristina Ponzanelli.

Diciassette insegnanti che, in collaborazione con i colleghi italiani, lavorano al progetto che coinvolge la scuola dell’infanzia e primaria.

Obiettivo del progetto, coordinato dall’Università dell’Egeo, è quello di mettere al centro la tecnologia quale strumento per favorire la diffusione della cultura e della conoscenza, in quanto capace di svolgere la funzione di acceleratore educativo.

Grazie alla tecnologia, facilmente comprensibile per le giovani generazioni, gli studenti possono accedere a conoscenze diffuse con maggiore facilità rispetto alle generazioni del passato.

Con l’aiuto della stampa 3D, gli studenti coinvolti nel progetto saranno in grado di comprendere, studiare e realizzazione i monumenti patrimonio culturale dei Paese dell’Unione Europea imparando a conoscerlo e al tempo stesso sviluppando le loro abilità creative e progettuali.

Per Sarzana è stato scelto di riprodurre la Fortezza di Sarzanello, quale monumento simbolo e promozionale del nostro nostro territorio.

“Siamo felici e orgogliosi che grazie all’impegno delle giovani generazioni la nostra città e la sua storia, tramite la riproduzione della Fortezza di Sarzanello, possa essere promossa e conosciuta fra i ragazzi dell’Unione Europea – ha dichiarato il sindaco Cristina Ponzanelli. – In questi mesi difficili per tutti la tecnologia ci ha consentito, seppur a distanza, di continuare a mantenere i rapporti e il dialogo tra le persone. Comprenderne le potenzialità positive fin da giovanissimi, farne uno strumento al servizio della conoscenza e della condivisione, come propone il progetto Erasmus Plus, è un’occasione di crescita educativa e di formazione molto importante per le giovani generazioni che siami felici di supportare nel modo più ampio possibile”.

“Il progetto in corso – dichiara Veronica Giannetti, referente dei progetti europei di Isa 13 – andrà avanti fino al 2023 proprio perché consentirà lo sviluppo di un percorso formativo per insegnanti e bambini. Tra i vari monumenti che verranno riprodotti con la stampa 3D abbiamo inserito la Fortezza di Sarzanello che rientra a pieno titolo tra i monumenti del patrimonio culturale europeo da conoscere e condividere”.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti