Presentata youliguria.it, piattaforma bilingue per l’e-commerce ligure

Assessore Benveduti: “Vetrina internazionale del nostro saper fare”.

GENOVA – È online youliguria.it, la piattaforma bilingue specializzata sull’artigianato ligure, che unisce gli itinerari del turismo esperienziale all’e-commerce dedicato alla promozione sui mercati internazionali dei prodotti di alta qualità dell’artigianato artistico, del fashion e dell’agroalimentare.

Il portale, che coinvolge oltre 300 imprese liguri di qualità, aderenti al circuito Stile Artigiano ed in possesso del marchio “Artigiani in Liguria“, rientra nel progetto “#NEXTLIGURIA: nuovi orizzonti commerciali per le imprese”, realizzato da Confartigianato Liguria, con il contributo di Regione Liguria e per il tramite di Liguria International, nell’ambito dell’azione 3.4.1 del Por Fesr Liguria 2014-2020.

“In un momento di crisi di domanda come questo, sfruttare la digitalizzazione per creare un mercato aggiuntivo, ampliando le opportunità commerciali della propria impresa, è una delle strade che come Regione Liguria abbiamo indicato e supportato con appositi bandi a fondo perduto – spiega l’assessore allo Sviluppo economico Andrea Benveduti – Ringrazio Confartigianato Liguria per aver recepito al massimo la strategia messa in piedi dal nostro assessorato nella definizione di questa misura, confezionando un portale che valica i confini nazionali e diventa vetrina mondiale del saper fare ligure”.
Sono 36 al momento le imprese che hanno iniziato un percorso di internazionalizzazione riguardante l’artigianato di qualità, anche attraverso la realizzazione di un marketplace di e-commerce specializzato.

“Nella realizzazione del progetto – commenta Giancarlo Grasso, presidente di Confartigianato Liguria – abbiamo seguito un approccio concreto ma anche innovativo di marketing e realizzato un marketplace assistito per rispondere adeguatamente alle esigenze organizzative e commerciali di internazionalizzazione delle nostre microimprese”.
La formazione e consulenza su web marketing ed e-commerce alle imprese partecipanti, attraverso i nuovi metodi e tecnologie di comunicazione e di commercializzazione, hanno rappresentato la prima fase del progetto. Parallelamente è stato potenziato il portale youliguria.it per l’internazionalizzazione, con news, schede dei laboratori e delle aziende, descrizione dei prodotti e servizi, fino a itinerari turistici che comprendono le botteghe artigiane per chi volesse visitarle, e infine una app dedicata. Collegata al sito è stata creata la pagina personalizzata dell’artigianato ligure, dall’artistico al fashion fino ai prodotti agroalimentari, parallela ed integrata nella piattaforma palatifini.it, attiva da oltre vent’anni sui mercati nazionali ed internazionali e con numeri di assoluto rilievo: un milione e 600 mila visualizzazioni all’anno, 400 mila utenti, 500 mila sessioni e interazioni di cui il 35% circa con persone e acquirenti internazionali.

“Il progetto presentato oggi è uno degli otto che, come Liguria International, abbiamo gestito con la misura del Por Fesr dedicata al sostegno dell’export attraverso le associazioni di categoria – commenta il presidente Ivan Pitto – I dati, presentati mesi fa, dimostrano il trend di crescita delle imprese che guardano ai mercati esteri. Quindi ben vengano strumenti come questo, che portano valore aggiunto e si inseriscono all’interno di una strategia di internazionalizzazione che portiamo avanti tramite il piano attuativo dedicato”.
Un approccio innovativo è dato poi dagli studi e dalle ricerche per identificare aree europee a maggiore potenzialità e media influencer, agenzie, gruppi e persone di maggiore affinità con il gusto e la cultura della migliore qualità produttiva artigiana della Liguria verso i quali indirizzare messaggi informativi e costruire se possibile relazioni commerciali durature.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti