Incontro in Prefettura per l’applicazione misure anti-Covid19 nei luoghi di lavoro

LA SPEZIANella giornata odierna il Prefetto, Maria Luisa Inversini, ha presieduto un incontro del “Nucleo di monitoraggio per il controllo e la verifica dell’applicazione delle misure anticontagio da Sars-Cov2 nei luoghi di lavoro”, composto dall’Ispettorato Territoriale del Lavoro e dall’ASL 5 Spezzino, unitamente alle Associazioni di categoria (Confindustria, Confesercenti, Confcommercio, C.N.A. e Confartigianato). Scopo della riunione era la sensibilizzazione in merito alla necessità di continuare ad assicurare il massimo rispetto della vigente normativa di contrasto alla diffusione del Covid-19, alla luce dell’evoluzione del quadro epidemiologico.

Nei giorni scorsi la Prefettura ha emanato una direttiva per disciplinare, in maniera uniforme, le modalità di accertamento delle violazioni afferenti il possesso e l’esibizione del certificato verde COVID-19, in corso di validità, ai fini dell’accesso ai luoghi ove viene svolta l’attività lavorativa, sia nel settore pubblico che in quello privato. In tal senso, il Prefetto, pur prendendo atto dell’impegno con cui già il settore delle imprese ha intrapreso le verifiche in tal senso, ha chiesto al “Nucleo di monitoraggio” una intensificazione delle attività di controllo.

Nel corso dell’incontro, è stata, inoltre, condivisa l’opportunità di ripetere l’esperienza virtuosa già realizzata nell’ambito della campagna vaccinale, volta a promuovere una specifica attività informativa nei confronti dei lavoratori per chiarire eventuali dubbi circa la somministrazione delle terze dosi: l’obiettivo è quello di consentire a ciascuno di poter programmare tempestivamente l’effettuazione del richiamo, così evitando il congestionamento delle strutture vaccinali.

Il Prefetto ha poi richiamato sia le Associazioni di categoria che le Forze di polizia e le Polizie Locali affinché vengano svolte rigorose verifiche sulle certificazioni verdi Covid19 sia negli esercizi commerciali che nei locali pubblici, in modo da prevenire pericolose elusioni della normativa.

Il Prefetto, infine, ha convocato la società sportiva dello Spezia Calcio affinché anche i tifosi siano richiamati al più accurato rispetto delle misure anticontagio, sia in occasione degli incontri casalinghi allo stadio “A. Picco”, che in occasione delle trasferte.

“In vista dell’approssimarsi dei mesi più freddi e delle festività natalizie – ha commentato il Prefetto Inversini – è necessario mettere in campo ogni risorsa per assicurare il massimo rispetto delle misure di contrasto della pandemia, in modo da prevenire una nuova stagione di chiusure, che provocherebbe gravi danni all’economia”.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti