La Tarros a Castefiorentino per continuare la scalata alla vetta

Si attende ancora la decisione definitiva sulla squalifica di Vignali.

LA SPEZIA – In vetta alla classifica del campionato di serie C Gold Toscana frena la corsa dell’Herons Montecatini Terme V. B. che, alla sesta giornata di campionato, è caduto sul parquet del Prato. Dietro, invece, continua l’avanzata della Tarros, capace di inanellare quattro vittorie consecutive. E’ quindi con l’obiettivo di continuare la scalata alla vetta che i bianconeri si preparano alla trasferta a Castelfiorentino.

Sabato 13 novembre la Tarros affronterà il Solettificio Manetti ABC che, finora, ha ottenuto 3 vittorie ed altrettante sconfitte, per complessivi 6 punti, che lo collocano, in classifica, appena uno scalino sotto agli spezzini, che sono a quota 8.

Partita, quindi, fondamentale per i bianconeri, per non arrestare la propria corsa ed anche per tenere dietro una avversaria.

Sul parquet di Castelfiorentino ancora non si sa se potrà scendere Andrea Vignali. Il giocatore è infatti stato squalificato per 2 gare “per comportamento offensivo nei confronti degli arbitri e per non aver immediatamente abbandonato il terreno di gioco, dopo essere stato espulso” nel corso della partita di domenica scorsa contro la Virtus Siena, ma si attende ancora l’esito del ricorso che dovrebbe arrivare nel pomeriggio di oggi, 12 novembre.

Tutto il resto del gruppo sarà a disposizione di coach Maurizio Bertelà.

“E’ stata una settimana di intensi allenamenti, come al solito.. Il morale è buono dopo le quattro vittorie, ma i piedi sono ben saldi a terra: non abbiamo fatto ancora nulla, siamo appena all’inizio della stagione ed il campionato è lungo e difficile – afferma il coach – Contro Castelfiorentino, nel loro palazzetto, con un pubblico molto caldo a sostenerli, dobbiamo fare una grande partita. Non sarà un match facile, ammesso che mai ve ne siano”.

Appuntamento, quindi, sabato 13 novembre alle ore 21.15 al PalaSport Nedo Betti di Castelfiorentino. Arbitrano Daniele Uldanck di Pisa e Salvatore Maria Celentano di Arezzo.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti