Esposta nell’atrio di Palazzo Civico l’opera uMani (2021)

LA SPEZIA – È stata esposta questa mattina nell’atrio di Palazzo Civico l’opera uMani (2021) che è stata portata alla Spezia da Barbara Duranti, amica e sostenitrice dell’Alzheimer Fest. Hanno dato il benvenuto alla signora Duranti e all’opera in esposizione il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini e gli assessori Manuela Gagliardi e Giulia Giorgi.

L’opera uMani (2021) è un’installazione migrante in ferro battuto al grezzo, ideata dallo scrittore Flavio Pagano, realizzata in collaborazione con l’artista Raffaella Megliola ed eseguita dal fabbro Giso Alberto Vella. Queste le intenzioni dell’autore: “l’opera raffigura quattro mani, due di adulti e due di bambini. Mani che annegano, salutano, resistono, chiedono aiuto, cercano di aggrapparsi: fanno di tutto, tranne che arrendersi. Come tutti gli ultimi e i più fragili, uMani gira il mondo in cerca di una casa, portando ovunque un silenzioso messaggio di solidarietà e di accoglienza, contro ogni forma di indifferenza”.

Il suo cammino è iniziato a Monteverde (AV) dove è stata realizzata. La prima esposizione pubblica è avvenuta il 10 settembre a Cesenatico in occasione dell’Alzheimer Fest 2021, di cui è simbolo. È giunta alla Spezia da Noventa Vicentina (VC). Seguiranno numerose altre tappe.

L’opera sarà esposta fino al 24 novembre.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti