Posata prima tratta nuova stazione di pompaggio “La Turbina” a Marinella

SARZANA – È stata posata questa mattina la prima tratta del tubo di scarico interrato della nuova stazione di pompaggio “La Turbina” a Marinella. Un investimento da oltre due milioni e mezzo di euro, che vuole risolvere gli annosi problemi di sicurezza idraulica della piana e al contempo garantire uno scarico dell’acqua piovana in alto mare, garantendo la massima pulizia dell’acqua per la spiaggia e gli stabilimenti balneari. Un rifacimento totale, quindi, dell’impianto idrovoro denominato “Turbina” a Marinella di Sarzana, gestito dal Canale Lunense per un importo dei lavori complessivo che ammonta a d oltre 2,5 milioni, provenienti da fondi di protezione civile stanziati da Regione Liguria nel 2020 per un intervento di cui il comune di Sarzana è capofila.

Gli interventi prevedono la realizzazione del nuovo scarico a mare interrato, posato oggi, di cui la tubazione ha diametro di 1200 millimetri con diffusore terminale in acciaio e camini di scarico emergenti dal fondale marino. Questo sistema di scarico, che raddoppia quello a cielo aperto e con il nuovo a tubo interrato, consentirà di utilizzare l’impianto idrovoro anche durante il periodo estivo, evitando interferenze con la balneazione. Le fasi di cantiere che interessano il litorale sono state studiate per evitare interferenze con la stagione balneare, partendo quindi dalla posa della condotta interrata e dal rifacimento del canale di scarico fino ad arrivare alla vasca di aspirazione delle pompe: questi lavori sono già infatti conclusi. Inoltre, i lavori prevedono la realizzazione della nuova vasca di aspirazione e di mandata delle pompe per poi continuare nell’opera di tombinatura che permetterà lo scarico a mare. È in corso di recupero e riqualificazione anche l’edificio esistente che attualmente ospita le pompe, che sarà rinforzato per ospitare la strumentazione di controllo del nuovo impianto, comprensiva dei sistemi di telecontrollo per gestire da remoto e in tempo reale l’impianto h24.

Le nuove pompe saranno collocate all’esterno ed alloggeranno in una nuova struttura in cemento armato totalmente interrata, mitigando l’impatto visivo dell’impianto dall’esterno e favorendo la coabitazione della struttura tecnologica con l’ambiente naturale circostante.  Completeranno l’intervento l’inserimento di alberature e nuova recinzione con filari di siepi, in accordo con gli enti competenti in materia. Come noto il Comune di Sarzana lo scorso dicembre, in qualità di ente capofila aveva proceduto all’aggiudicazione e affidato i lavori relativi all’impianto idrovoro, oggi l’apertura del cantiere e l’avvio dei lavori.

Un investimento storico per Marinella, che si lega ai molti altri che guardano a un rilancio definitivo della frazione marina di Sarzana nei fatti e con milioni di euro di investimenti pubblici e privati, dopo decenni sostanzialmente di nulla.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti