Il rugby giovanile regionale del fine settimana

GENOVA – Durante questo ultimo fine settimana il rugby giovanile regionale ha vissuto momenti alquanto intensi, appuntamenti che dopo le restrizioni e i numerosi lockdown non si erano potuti ripetere.

La ripartenza è stata difficile, ma la risposta da parte soprattutto dei ragazzi è risultata eloquente, e la speranza di ritornare alla completa normalità delle attività si fa più reale. Si è giocato con le categorie della Propaganda sia al CarliniBollesan di Genova che ad Imperia al Pino Valle, ed anche a Cogoleto si è svolto un test del Campionato Under 17.

Sempre al campo Marco Calcagno di Cogoleto, si è sviluppato il Festival del rugby Under 15, il primo in assoluto ovviamente della tanto attesa ripartenza. Buono l’esito tecnico della gara espressa dai ragazzi, diretti dai due arbitri della giornata, Borgo e Costa, e sotto la supervisione del Tecnico Regionale FIR Alessandro Bottino, nonchè gli altri tecnici Francesco Bernardini, Alessandro Regestro, Marco Camoirano, il preparatore atletico Alberto Cànneva, il Consigliere Regionale FIR Roberto Lucchina ed Enrico Mantovani, Presidente del C.R. FIR Liguria.

I ragazzi, tutti della classe 2007, che hanno preso parte all’evento erano: Emanuele Salamone, Giovanni Nostro, Tommaso Galliano, Tommaso Juvara, Simone Repetto, Danny Melia, Abel Barigione, Francesco Satta, Gerardo Villanueva Rossi, Brian Satka (CUS Genova), Giacomo Pedemonte, Filippo D’Angelo, Lorenzo Russel, Mattìa Renna, Youssef Sahli, Amaranto Francesco Stellini (Amatori Genova), Tommaso Comotto, Tommaso Giusta, Federico Saffioti, Antonio Tomasi, Elhadi Khouma Ndiaye, Giovanni Callera, Gioele Scalìa (Province dell’Ovest), Luca Borgo, Kian James Ferre’, Gabriele Alberto Runcini, Lorenzo Caputo (Pro Recco), Elìa Tabor, Guglielmo Damele (CFFS Vespe Cogoleto), Tsega Musso, Tommaso Olivieri, Samuele Ceccarelli, Leonardo Gandolfi, Ennis Pelle, Pietro Luvoni, Giorgio Papone (Union Riviera).

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti