Ex Oto Melara, Natale: “Leonardo mantenga comunque un sito produttivo alla Spezia”

GENOVA – “L’approvazione unanime del Consiglio regionale all’Ordine del giorno, per mantenere il perimetro industriale dell’ex Oto Melara in Italia e evitare lo spacchettamento dell’azienda, che dà lavoro a più di mille persone, rappresenta l’attenzione con la quale viene seguita questa vicenda, che ha risvolti non soltanto nazionali ma anche locali”, dice il consigliere regionale del Partito Democratico Davide Natale, che ha presentato l’Ordine del giorno.

“Con questo documento abbiamo voluto dare forma e voce  all’esigenza di un rilancio del settore della difesa. È fuori dubbio che Leonardo anche nel caso in cui andasse avanti con la cessione della B.U. Sistemi Difesa, dovrà mantenere un sito produttivo alla Spezia che sappia sviluppare il core business dell’azienda. Anche su questo punto l’unanimità del consiglio rappresenta un punto fermo e solido di cui il governo e i vertici di Leonardo non possono non tenerne conto nella programmazione industriale”.  

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti