A Bergamo inizia il ciclo di trasferte dure, ma Motta sta recuperando tutti i pezzi

Con la gara di oggi al Gewiss Stadium, inizia il ciclo di trasferte terribili che ci dividono dalla fine del girone ascendente, ma Thiago Motta sta gradualmente recuperando tutti gli infortunati. Dubbi Amian-Ferrer e Hristov-Kiwior in difesa per sostituire lo squalificato Nikolaou, mentre in attacco Strelec pare favorito ad affiancare Nzola e Gyasi. Saranno 400 i tifosi al seguito, per gli altri c’è la diretta alle ore 15 su Dazn.

La vittoria contro il Torino e il recupero di qualche infortunato, hanno portano il sorriso a Thiago Motta e a tutto l’ambiente, ma da oggi si fa di nuovo dura, perché inizia il ciclo di trasferte con le big.
Si comincia con il match del “Gewiss Stadium” con l’Atalanta, molto più difficile di ciò che dica lo score delle prime sei apparizioni nel proprio Stadio della Dea dica.

Una sola vittoria per gli uomini di Gasperini, tre pareggi e due sconfitte.

Numeri che non devono ingannare, anche perché di contro, fuori casa invece i successi sono stati 5 su 6 apparizioni.
Motta in queste due settimane di sosta ha recuperato HristovNguiamba Reca, il primo si candida per una maglia da titolare a fianco di Erlic, gli altri due praticamente sono “nuovi acquisti“.
Resteranno ancora fuori per questa settimana sia Agudelo che Sher, pronti a mettersi a disposizione per la gara con il Bologna al Picco, ci vorrà un po’ di più per Buorabia, anche se è sulla via del recupero, e per Leo Sena.

L’assenza di Nikolaou, squalificato per un turno, pone infatti il dubbio se utilizzare il nazionale bulgaro o se dare per la prima volta la maglia da titolare a Kiwior, tornato dall’Under21 polacca solo giovedì. Gli altri dubbi per il tecnico italo-brasiliano paiono essere rappresentati dalla scelta per la fascia destra difensiva di Amian o di Ferrer e quella per chi affiancherà Nzola Gyasi in attacco, con diversi contendenti e un favorito: Strelec.
Per il resto Bastoni a sinistra e il trio KovalenkoSala Maggiore a centrocampo, paiono punti fermi nello scacchiere di Motta.
Per cui ecco il probabile undici di partenza (4-3-3): Provedel; Amian, Erlic, Kiwior, Bastoni; Kovalenko, Sala, Maggiore; Strelec, Nzola, Gyasi.

I padroni di casa recuperano DjimsitiPessina Toloi, ma dovranno fare ancora a meno di GosensHateboer Lovato.
I rientri dalle nazionali poi potrebbero condizionare le scelte del tecnico Gasperini, con il portiere Musso che potrebbe lasciare il posto a Sportiello.
In difesa nonostante il recupero di Toloi, dovrebbe essere comunque Djimsiti a partire titolare, con Demiral Palomino.
Nel mezzo la coppia De Roon – Freuler non sembra in discussione, così come Zappacosta Maehle sulle corsie esterne e, in attacco, Pasalic sulla trequarti, con Ilicic Zapata più avanzati.
Per cui ecco il probabile undici iniziale (3-4-1-2): Musso; Djimsiti, Demiral, Palomino; Zappacosta, De Roon, Freuler, Maehle; Pasalic; Ilicic, Zapata.

Saranno circa 400 i tifosi aquilotti al seguito, al confronto di una tifoseria che ha diversi punti di contatto con quella spezzina.
Dirige Abisso alle ore 15, con diretta su Dazn.

Enrico Lazzeri

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti