Museo del Ciclismo “Adriano Cuffini”, premi ed emozioni

LA SPEZIA – Sabato, nel corso della premiazione con la Bussola d’Oro (motivazione: hai sempre trovato la giusta rotta, che sia di buon auspicio per mantenerla)per due amici del Museo Diego Cecchi e Luca Natale, si è tenuta l’Inaugurazione della sezione dedicata alla Mountain Bike intitolata alla memoria del compianto amico ciclista FABIO BATONI.

Alla cerimonia, cui hanno presenziato l’assessore allo sport del Comune della Spezia Lorenzo Brogi, il presidente del consiglio comunale Giulio Guerri e la consigliera comunale Patrizia Saccone, è intervenuta Daniela Isetti, membro dell’UCI “Women in Leadership Working Group”, e membro del Comitato Direttivo, ciclismo,del CONI, è stata omaggiata con “fischietto da nostromo” originale.

Oggi la Isetti è la più alta personalità italiana a livello mondiale del ciclismo che si occupa di promuovere la figura femminile in ruoli di responsabilità all’interno del movimento ciclistico, sia nel settore amministrativo che sportivo.

“Un pomeriggio semplicemente emozionante – dice Daniela Isetti – Qui si vede e si sente la storia. Il ciclismo fa percepire quei sentimenti che si colgono per strada a contatto con la gente. L’ amicizia tra voi che siete qui si percepisce dai vostri sguardi. Come ho detto agli animatori del Museo – conclude la Isetti- tornerò presto per partecipare a una delle numerose manifestazioni che vengono organizzate”

Presenti anche i figli, nipote e sorella di Batoni, primo ciclista ad essersi appassionato nella MTB, che hanno messo a disposizione cimeli sportivi cari a Fabio.
L’assessore Brogi, sollecitato nel merito, ha illustrato quanto verrà realizzato nella zona attigua al Museo, per pump track e mtb.

“Da oggi, foto e maglie – dice la figlia di Fabio – troveranno casa qui, a disposizione dei visitatori. Un ringraziamento a quanti ci sono stati vicini”

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti