Guerri a Regnano per la commemorazione vittime eccidio nazifascista del 23 novembre ’44

LA SPEZIA – Il Presidente del Consiglio Comunale Giulio Guerri, questa mattina, ha partecipato a Regnano, in rappresentanza del Comune della Spezia, alla cerimonia in ricordo delle vittime dell’eccidio nazifascista del 23 novembre 1944, nel corso del quale furono trucidate 15 civili.

“La Lunigiana – ha affermato Guerri – ha pagato un prezzo di vite umane altissimo alla folle barbarie nazifascista, così come la nostra Città, dove proprio ieri abbiamo ricordato al sacrario del 2 Giugno, in occasione del 77esimo anniversario del rastrellamento di Migliarina, le centinaia e centinaia di vittime della deportazione nei lager. Lo splendido paesino di Regnano, frazione del Comune di Casola in Lunigiana, è uno dei luoghi che, come Vinca, come San Terenzo Monti e come Mommio nel Comune di Fivizzano, hanno visto abbattersi contro la propria comunità la più feroce manifestazione della crudeltà umana. I martiri di questa, così come di tutte le altre stragi nazifasciste, dovranno essere sempre onorati e ricordati perché è compito delle Istituzioni mantenere viva, nel rispetto e nel dolore, la solidale vicinanza ai loro familiari e condividere con essi la custodia e la trasmissione alle giovani generazioni della memoria di quei tragici fatti, affinché mai più possano ripetersi”.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti