Mensa Missione 2000

LA SPEZIA – La sera per i meno fortunati che hanno necessità di trovare in città un pasto caldo l’unico riferimento dal lontano 1993 è la Mensa Missione 2000 che, presieduta da Andrea Menichinelli, sforna per tutti i giorni della settimana oltre 120 pasti caldi che in era Covid sono diventati “sacchetti”.

Un menù quello della mensa ubicata in v. Torino proprio sotto la stazione che varia tutte le sere e questo per i gruppi di volontariato che si alternano durante la settimana quali Caritas, San Vincenzo, Gruppo Piazza Brin, Volontarie S. Andrea ed il Gruppo Don Mori a ricordo dell’indimenticato parroco di Nostra Signora della Salute che in tempo di guerra conobbe le terribili carceri fasciste di Marassi. 

Oltre ai volontari ci sono enti e privati che collaborano all’invio delle materie prime tra cui il panificio Stampetta, Le Terrazze, il Banco Alimentare, la Fondazione Cassa di Risparmio e il Ministero delle Politiche Agricole.

Orario della distribuzione dalle 18.15 alle 19.00 ed ogni “team” è composto da 6/7 volontari, come quello formato dal Gruppo Don Mori con Daniela Maccione, Silvano Mori, Fabiola Navalesi, Rosso Mario, Giuseppe Interdonato, Pier Gino Feardo, Francesco Podestà e Davide DeMartino. Il menù proposto dal gruppo del lunedì consiste in pasta al sugo con verdure, wurstel di tacchino-pollo con broccoli e pomodoro, frutta e pane.

Oltre alla consegna del cibo non mancano parole di affetto e conforto rivolte a persone sole che forse cercano oltre all’aiuto materiale anche del cibo per la loro anima.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti