OSS, Sindacati: “Basta meline e rinvii, la situazione è grave. Intervenga Toti”

LA SPEZIA – “Un incontro assolutamente insoddisfacente ed interlocutorio quello di oggi al tavolo tecnico con il Dottor Quaglia (Direttore generale dipartimento sanità regione Liguria), i numeri che hanno presentato per le ricollocazioni delle Oss spezzine sono irrisori.” Così le segreterie di Fp Cgil, Fisascat Cisl, Uiltrasporti Uil, Fials, che continuano: la situazione è grave e preoccupante ad un mese dalla scadenza dell’appalto Coopservice. Abbiamo richiesto un incontro urgentissimo con Toti, la direzioni di Asl 5 e tutti gli stakeholders del settore per trovare una soluzione definitiva, non c’è più tempo per meline e rinvii e da parte nostra apriremo lo stato di agitazione.”

Concludono i sindacati: “Altro problema che sta emergendo è quello legato appalto pulizie ed ausiliariato gestito da Coopsevice: sembrerebbe che le risorse messe a disposizione per il nuovo appalto non siano sufficienti. Si potrebbe prospettare così un ulteriore scenario di crisi occupazionale. Anche su questo ultimo aspetto ci aspettiamo risposte certe ed un intervento rapidissimo di Asl5 e delle Istituzioni a partire dall’incontro che avremo in Asl5 il prossimo 25 novembre.”

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti