Stato di agitazione nel comparto istruzione e ricerca

LA SPEZIA – FLC CGIL, UIL Scuola, Snals Confsal e GILDA Unams hanno proclamato lo stato di agitazione e chiamato alla mobilitazione tutto il personale del settore scuola: docenti, Ata ed educatori. Lo comunicano in una nota i segretari provinciali Laura Scotti, Flc Cgil, Davide D’Ambrosio, Uil Scuola Rua, Concetta Meloro, Snals Confsal ed Enzo Avallone, Gilda

Le segreterie provinciali FLC CGIL, UIL Scuola, Snals Confsal e Gilda della Spezia attiveranno a partire dal 1 dicembre 2021 assemblee rivolte a tutto il personale del territorio e alle quali parteciperanno rappresentanti delle Segreterie Nazionali.

Al centro del dibattito ci saranno il rinnovo del Contratto, le risorse insufficienti previste dalla legge di Bilancio in discussione in Parlamento, la proroga dei contratti del personale Ata che sta lavorando sui posti del cosiddetto”organico Covid”, il superamento del precariato e la stabilizzazione del personale, la definizione di procedure strutturali per le abilitazioni, lo sblocco della mobilità, la valorizzazione del personale Ata, la sburocratizzazione dei processi lavorativi, la salvaguardia del sistema di istruzione da ogni intervento di autonomia differenziata.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti