Prevenzione e contrasto allo spaccio di stupefacenti

Finanziato dal Ministero dell’Interno il progetto del Comune della Spezia.

LA SPEZIAIl Ministero dell’Interno, nei giorni scorsi, ha deliberato l’accoglimento della proposta progettuale sovracomunale presentata dal Comune della Spezia, in qualità di capofila, in ordine all’attività di prevenzione e contrasto della vendita e cessione di sostanze stupefacenti. Il finanziamento concesso ammonta, nello specifico, ad oltre euro 70.000.

Il progetto, che coinvolge anche i Comuni di Sarzana, Lerici, Porto Venere e Riccò del Golfo, si propone di sviluppare positive azioni per la prevenzione del fenomeno dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti, l’attivazione di servizi di contrasto con finalità repressive sui territori di competenza, nonché azioni tese all’informazione nei riguardi della popolazione giovanile sia all’interno degli istituti scolastici che operando nelle aree pubbliche maggiormente frequentate da parte di tale fascia della popolazione.

Con l’importo del finanziamento, inoltre, i Comandi delle Polizie Locali coinvolti avranno la possibilità di dotarsi di unità cinofile antidroga, da impiegare durante le attività di controllo e contrasto sul territorio.

“Sono contenta della concessione del finanziamento da parte del Ministero dell’Interno”, ha dichiarato il Prefetto Inversini. “Sono sicura che i Comuni si attiveranno, sin da subito, per dare concreta attuazione alle previste attività, così da rafforzare gli interventi di contrasto alla vendita ed allo spaccio delle sostanze stupefacenti”.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti