Vaccini, Presidente Toti: “16 ricoverati in terapia intensiva su 18 sono non vaccinati”

“Numeri che parlano da soli. Crescono prime e terze dosi somministrate”. 

GENOVA – “I numeri di oggi parlano chiaro: su 18 ricoverati in terapia intensiva in Liguria, 16 sono non vaccinati, e solo 2 sono vaccinati. Si tratta di dati che parlano da soli, e che confermano come il vaccino protegga e sia l’unica strada a nostra disposizione per evitare un Natale come quello dell’anno scorso, fatto di sofferenze e chiusure. Bene quindi le decisioni prese del Governo, in linea con quanto richiesto dalla Regioni: l’introduzione del super green pass è una misura corretta, che mira ad agire preventivamente per evitare, nel prossimo futuro, di mettere in crisi gli ospedali, di andare incontro a lutti e lockdown non più sostenibili per il Paese. Allo stesso tempo, così si riconosce a chi ha fatto il vaccino il diritto a una vita normale”. Così il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, che fa il punto sulla situazione Coronavirus e vaccini nella nostra regione.

“Negli ultimi giorni – prosegue Toti – si registra un incoraggiante incremento delle dosi somministrate: dalle 3.478 di lunedì, siamo passati alle 8.308 ieri per arrivare alle 10.473 dosi nelle ultime 24 ore, segno che la grande maggioranza dei liguri ha compreso la necessità di vaccinarsi. Nel periodo compreso tra il 17 e il 24 novembre sono state 4.515 le prime dosi somministrate, in crescita rispetto al periodo dal 10 al 17 novembre, quando erano state 3.467. Si tratta di un dato significativo, come pure è rilevante l’incremento delle terze dosi somministrate: dal 17 al 24 novembre sono state 36.761, dal 10 al 17 erano state 25.195 e dal 3 al 10 novembre 21.360″.

Sono invece 123.738 le terze dosi somministrate nel complesso, e 285.354 le terze dosi prenotate, di cui 71.961 over 80, 109.527 per la fascia tra i 60 e gli 80 anni e 42.228 in quella dai 40 ai 59 anni.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti