Controlli Amministrativi Interforze: sospensione attività e chiusura per due locali in centro

LA SPEZIA – Nella serata di ieri la Squadra Polizia Amministrativa della Questura spezzina, unitamente ad un operatore della Polizia Scientifica ed a personale dell’Arma Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Municipale, dipendenti dell’ASL e dell’Ispettorato del lavoro, eseguiva una serie di controlli amministrativi all’interno di alcune attività del centro cittadino.

Durante il servizio veniva controllato un locale in via Rattazzi dove tutto il personale presente e gli avventori risultavano in regola con la normativa anticovid. Una dipendente non risultava essere stata assunta regolarmente e il personale della Guardia di Finanza procedeva ad elevare al titolare una sanzione amministrativa di € 2.500 e la sospensione dell’attività.

All’interno di un esercizio di viale Amendola, venivano riscontrate alcune criticità da parte del personale ASL che informava il titolare delle prescrizioni inerenti l’adeguamento da porre in essere nei prossimi giorni.

Gli operatori, nel corso della serata, hanno proceduto ad un controllo di un pubblico esercizio in Corso Cavour, non nuovo a certi provvedimenti, riscontrando la presenza al suo interno di 35 persone. Il titolare dell’esercizio, veniva reso edotto della mancata adozione all’interno del locale delle misure anti contagio previste, quali l’obbligo di indossare i dispositivi di protezione e il mantenimento della distanza di sicurezza, e riscontrato di fatto un assembramento all’interno del predetto locale, gli operatori procedevano ad elevare una sanzione di euro 400 e alla chiusura per giorni 5 dell’esercizio. Tutti gli avventori venivano fatti uscire dal locale e sottoposti a controllo.

Il consuntivo della serata è di 8 esercizi pubblici ispezionati, 42 persone controllate, di cui 38 cittadini stranieri, ed elevate due sanzioni amministrative ed una sanzione accessoria della chiusura del locale.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti