SPEZIA-BOLOGNA 0-1 | Spezia, una volta di più ingenuo e sfortunato

LA SPEZIA – Spezia sconfitto ma ancora fuori dalla zona retrocessione e una volta di più ingenuo e sfortunato. Come all’82, quando sul finale di una partita tirata ed equilibrata una punizione di Arnautovic colpisce il gomito di Nzola posizionato in barriera. Il movimento è lieve, non è una sbracciata palese. Il gomito rimane sempre piegato a protezione del volto ma sale di una ventina di centimetri, tanto basta per aumentare il volume del corpo in barriera. Quindi rigore e giallo per Nzola. Arnautovic dal dischetto non sbaglia e regala il vantaggio al Bologna che riesce a portare a casa la partita gestendo gli ultimi minuti con relativa tranquillità, con lo Spezia che sì attacca ma senza particolare precisione e lucidità.

Il Bologna non ha rubato nulla, nel corso della gara ha colpito ben tre legni, ma la partita è stata equilibrata, mai bella, con tanti contrasti e poche giocate pulite. L’ha decisa un episodio sfortunato ma le Aquile oggi pomeriggio non sono mai riuscite a costruire una manovra avvolgente e ficcante come in altre occasioni.

I “bianchi” sono un gruppo molto giovane, Thiago Motta nel post partita ha ripetuto come sia importante gestire i momenti della partita, rimanere lucidi con la testa in egual misura come si è generosi con il cuore è fondamentale. Lottare per la salvezza non è mai una passeggiata, è guerra di trincea. Ogni punto può fare la differenza.

Mercoledì trasferta milanese contro l’Inter lanciatissima verso la posizione di capolista. Gara che dire proibitiva è riduttivo ma mai dire mai.

Vimal Carlo Gabbiani


SPEZIA (4-2-3-1): 94 I. PROVEDEL, 27 K. AMIAN (71° 21 SALVADOR FERRER), 28 M. ERLIĆ, 43 D. NIKOLAOU, 20 S. BASTONI, 8 V. KOVALENKO (71° 33 K. AGUDELO), 13 A. RECA (58° 7 J. SALA), 44 D. STRELEC (58° 19 E. COLLEY), 22 J. ANTISTE (58° 29 E. SALCEDO), 25 G. MAGGIORE, 18 M\’BALA NZOLA.
ALLENATORE: Thiago Motta.
A DISPOSIZIONE: 15 P. HRISTOV, 9 R. MANAJ, 17 S. PODGOREANU, 1 J. ZOET, 40 P. ZOVKO

BOLOGNA (3-4-2-1): 28 Ł. SKORUPSKI, 5 A. SOUMAORO, 17 G. MEDEL, 6 A. THEATE, 7 R. ORSOLINI (70° 11 A. SKOV OLSEN), 8 N. DOMÍNGUEZ (86° 4 K. BONIFAZI), 32 M. SVANBERG (75° 55 E. VIGNATO), 3 A. HICKEY, 21 R. SORIANO, 99 M. BARROW, (70° 10 N. SANSONE) 9 M. ARNAUTOVIĆ (90° 15 I. M’BAYE).
ALLENATORE: Siniša Mihajlović.
A DISPOSIZIONE: 77 E. ANNAN, 22 F. BARDI, 2 L. BINKS, 35 M. DIJKS, 19 F. SANTANDER, 14 N. VIOLA, 20 S. VAN HOOIJDONK

Ammoniti: RECA. (S), SALCEDO (S), NZOLA (S), ARNAUTOVIĆ (B)

Marcatori: 83° ARNAUTOVIĆ (B) su rigore

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti