Al via l’evento “Dall’olio alla tavola”. Sale alla ribalta l’olio extravergine di oliva

Incontri itineranti e cene per la presentazione della linea di prodotti confezionati “Oie”. 

LA SPEZIA – Si svolgerà in questo fine settimana l’evento “Dall’olivo alla tavola” organizzata dalla filiera degli Olivicoltori liguri associati, coordinati da Apol.

Si inizia giovedì 2 dicembre quando è prevista una esperienza conoscitiva e sensoriale definita appunto “dall’olivo alla tavola” dove i consumatori potranno gustare cene a tema grazie al progetto di filiera corta promossa dagli olivicoltori liguri associati che ha portato alla creazione di una linea di prodotti confezionati “Oie” espressione del territorio e della tradizione ligure.

Le cene con l’utilizzo di questi prodotti si svolgeranno in vari ristoranti della provincia e precisamente da Antica Osteria da Caran, il Papeoto (Spezia), la Ferrara (Ameglia), Delle Palme Restaurant (Lerici) e da Naclerio (Sarzana).

A seguire sabato 4 dicembre (dalle 10.30 alle 14.30) si svolgerà un Press Day riservato a giornalisti, food influencer e  blogger che prevede da subito la visita agli impianti di trasformazione del Frantoio ecologico Lucchi e Guastalli, primo in Liguria a utilizzare la “tecnologia green” nella lavorazione delle olive senza la produzione di rifiuti oleari. Seguirà una conferenza stampa a cura delle aziende agricole protagoniste del progetto di filiera corta “Oie” una novità con prodotti rigorosamente liguri a conferma della volontà di difendere il territorio e valorizzarlo.

A questo incontro parteciperà la Coldiretti locale, i comuni di Santo. Stefano Magra, Lerici, La Spezia e altre istituzioni. In ultimo la visita del laboratorio professionale di assaggio dove il capo Panel ossia l’agronomo Marco Lucchi illustrerà la tecnica ufficiale di valutazione organolettica e di classificazione merceologica dell’olio di oliva.

L’evento terminerà con un lunch-degustazione presso il ristorante Da Naclerio a Sarzana con un menù “olio-centrico” con l’olio di nuova produzione, per sperimentare le enormi potenzialità di un corretto abbinamento piatto-olio come espressione di qualità e di territorialità. La finalità dell’evento è quella di condividere e promuovere la cultura dell’olio e delle olive liguri focalizzando l’attenzione su questi prodotti che sono da sempre parte della nostra economia e cultura.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti