La Liguria all’IBTM di Barcellona

Da oggi al 2 dicembre, Agenzia “In Liguria” e Consorzio Meet in Liguria presenti insieme alla più importante fiera dedicata al turismo congressuale. 

GENOVA – Inaugura oggi e proseguirà fino al 2 dicembre l’IBTM World Barcellona, l’evento globale leader per il settore del turismo congressuale e degli eventi, che da oltre 30 anni si svolge nel capoluogo catalano.

IBTM World vede coinvolte oltre 3.000 destinazioni, con oltre 15.000 professionisti del settore, provenienti da oltre 100 paesi in tutto il mondo. La Liguria, con Agenzia “In Liguria” è presente insieme al Consorzio Meet in Liguria. Questa edizione che arriva al termine di un anno di ripresa, dopo lo stop della pandemia che ha colpito principalmente il turismo meeting e congressuale, ha come tema centrale “New Business, New Tech, New World”; l’evento si concentra su incontri di lavoro one-to-one di qualità, con contenuti stimolanti e opportunità di networking per aiutare i partecipanti a realizzare incontri ed eventi.

«Dopo due anni in cui era impossibile organizzare congressi – spiega Gianni Berrino Assessore al Turismo – il 2022 sarà l’anno della ripartenza di un comparto fondamentale per la nostra regione. Il segmento MICE è inoltre estremamente importante per sostenere la destagionalizzazione: la Liguria ha tante località da Ponente a Levante che hanno strutture e servizi di qualità per ospitare eventi importanti. Alla fiera di Barcellona il consorzio Meet in Liguria porterà all’attenzione dei principali organizzatori di congressi tutta la nostra Regione: sia la città di Genova sia le principali città delle nostre riviere».

La presenza della Liguria, che fino al 2019 vedeva una crescita costante del settore, è fondamentale. Roberto Moreno, commissario di Agenzia spiega che: «L’appuntamento arriva in un momento positivo per il settore turistico generale. Abbiamo avuto un’estate da record e anche il comparto congressuale ha ottenuto riscontri positivi. Adesso, grazie anche alle campagne che abbiamo in atto, occorre prepararci a un 2022 che dovrà essere ancora più forte. Il congressuale è indubbiamente uno dei settori trainanti dell’economia turistica d’Italia e la Liguria può davvero dire la sua. Credo che sia anche molto importante sottolineare il partenariato con Meet in Liguria, perché dà il segno di una volontà di collaborare e di fare squadra».

Il numero degli eventi congressuali in Italia nel 2019 è stato di oltre 400.000 eventi (413.127). L’indotto generato dal mondo degli eventi è di circa 65,5 miliardi di euro con un impatto diretto sul pil di 36,2 miliardi di euro. Sono questi i dati relativi all’annata pre-pandemia. Congressi associativi, convention e riunioni aziendali, eventi aggregativi e incentivi trovano nella nostra Regione risposte adatte a soddisfare le esigenze di un mercato che, per le sue caratteristiche, presenta aspetti di grande in importanza per lo sviluppo del turismo in particolare nei periodi non interessati dal turismo balneare.

Il Consorzio Meet in Liguria rappresenta l’offerta congressuale di tutta la Regione annoverando tra i suoi soci le seguenti realtà: Convention Bureau Genova, Centro Congressi Porto Antico di Genova, Consorzio Portofino Coast, Consorzio Turistico Golfo dei Poeti, Ente Fiera della Provincia di Savona, Consorzio Riviera Incoming (Convention Bureau Riviera) – Riviera dei Fiori.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti