Sotto i fumi dell’alcool tampona e poi sbatte contro la segnaletica

LA SPEZIA – Nonostante fosse solo metà pomeriggio, ieri un automobilista si poneva alla guida della sua autovettura dopo aver “alzato il gomito” tanto che, senza apparente motivo, mentre percorreva il tratto rettilineo di Viale Italia nei pressi di Mazzetta, tamponava il veicolo che lo precedeva e, senza riuscire a riprendere il controllo del mezzo, andava a sbattere violentemente contro la segnaletica di “Dare Precedenza” ivi in opera.

La pattuglia Infortunistica della Polizia Locale, intervenuta sul posto per i rilievi di rito, sottoponeva il conducente alla prova dell’alcoltest, che confermava la sintomatologia presentata dall’uomo, certificando che questi aveva un tasso alcolemico di circa tre volte superiore al limite consentito. I valori non superavano la fascia di ebbrezza più grave ma erano tali, comunque, da far scattare a suo carico la denuncia in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria.

La norma prevede, infatti, per il caso in questione, l’ammenda da euro 800 ad euro 3.200 e l’arresto fino a sei mesi; all’accertamento del reato consegue la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da sei mesi ad un anno con l’immediato ritiro del documento dagli agenti della Locale.

L’uomo si è visto però raddoppiare le contestazioni, in quanto con il suo comportamento ha provocato un incidente stradale ed, altresì, il suo veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo per tre mesi.

Dal punto di vista amministrativo il conducente dovrà rispondere delle violazioni previste per aver tamponato, fatto che prevede sanzione pecuniaria fino a 173,00 euro, e, con altro verbale di pari importo, per aver danneggiato ed abbattuto il segnale stradale. Per quest’ultimo fatto l’uomo dovrà inoltre rifondere al Comune le spese che verranno sostenute per il ripristino della segnaletica.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti