Melley: “Bene l’Inchiesta Pubblica su Borgo Baceo al Canaletto”

LA SPEZIA – “Nei quartieri del Levante cittadino ed in particolare nelle zone tra Canaletto e Pagliari si giocano alcune partite importanti sul piano dello sviluppo urbanistico, immobiliare ed imprenditoriale della nostra città.

Sono ai nastri di partenza alcuni progetti di un certo rilievo sui quali il Sindaco e la Giunta in carica hanno avuto un ruolo decisivo anche se non sempre chiaro e lineare.
Per riaccendere i riflettori su queste operazioni ho richiesto una apposita commissione che si terrà giovedì 9 dalle ore 18.00 (visibile da chiunque in diretta streaming sul canale YouTube del sito del Comune) e partiremo con lo stato dell’iter dei due mega palazzoni di Via Prosperi, ubicati nella piana dell’antico Borgo Baceo al Canaletto.”

Così Guido Melley, LeAli a Spezia/Lista Sansa, che continua: “Si tratta come noto di un progetto che ho contestato molti mesi fa perché la Giunta, contrabbandandolo per un intervento di “rigenerazione urbana”, in realtà ha promosso una variante al Puc con il raddoppio dell’indice edificatorio a favore del soggetto costruttore, senza tenere in alcun conto delle legittime proteste di tanti cittadini del Canaletto ed in nome di una logica mercificatoria dello sviluppo urbanistico cittadino. Nei mesi scorsi abbiamo fatto pressione sulla Giunta perché avviasse una procedura di VAS su tale progetto ed affinché accogliesse la richiesta di residenti ed associazioni per l’effettuazione di una seria inchiesta pubblica. Oggi apprendiamo che la nostra richiesta è stata accolta a conferma che il nostro impegno sul territorio e nei quartieri non si ferma.”

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti