Provincia, Bando per l’assunzione di un Dirigente del Settore Amministrativo

La Provincia della Spezia potenzia il proprio organico.

Avviata una raccolta di candidature, i curricula dovranno essere inviati entro il 7 gennaio 2021

LA SPEZIA – L’Amministrazione Provinciale della Spezia, nell’ambito del programma di riorganizzazione amministrativa dell’Ente, seguito il risanamento del bilancio, potenzierà i propri organici acquisendo figure professionali da tempo assenti, seppur necessarie, all’interno dell’organico. Per la precisione, si procederà con l’assunzione, con contratto a tempo determinato e pieno, di un dirigente per il Settore amministrativo

Il dirigente incaricato dovrà essere in possesso di elevate competenze e professionalità in relazione allo svolgimento delle funzioni previste per il settore di assegnazione, in base alla struttura organizzativa dell’Ente, che comprende attualmente i seguenti servizi:
  • Servizi Finanziari
  • Servizio Controllo di Gestione -Istruzione -Europa – Ato Idrico – Ato Rifiuti
  • Servizio Concessioni – Assicurazioni -Trasporto Privato -Servizi Generali
  • Servizio Amministrazione Generale – Appalti e Contratti – ATO Trasporti
Con riferimento a tale incarico, l’Amministrazione ha quindi avviato una raccolta di candidature di persone con particolare e comprovata qualificazione professionale. Nello specifico si prevede l’acquisizione dei curricula per il conferimento dell’incarico, che sarà preceduto da valutazione dei requisiti culturali, professionali e da un colloquio motivazionale ed attitudinale al fine di approfondire la specifica preparazione e competenza dichiarata nel curriculum vitae e volto a conoscere la preparazione e competenza nelle materie indicate.
La presente procedura non assumerà comunque caratteristiche concorsuali, ovvero non si prevede di determina alcun diritto al posto e di non dare luogo alla formazione di alcuna graduatoria di merito.
La durata dell’incarico a tempo determinato è di anni 3 decorrenti dalla stipula del relativo contratto.
La domanda redatta obbligatoriamente tramite il modulo allegato, dovrà pervenire entro e non oltre il  07/01/2022 deve essere inoltrata con la seguente modalità:
a mezzo PEC, utilizzando il proprio indirizzo di posta elettronica certificata al seguente indirizzo PEC protocollo.provincia.laspezia@legalmail.it tramite messaggio avente ad oggetto “Partecipazione Avviso di selezione pubblica per il conferimento di un incarico a tempo determinato di Dirigente sensi dell’art. 110 comma 1 del D. Lgs. n. 267/2000″”.
La selezione dei candidati sarà effettuata da un’apposita Commissione valutativa, priva di poteri decisori, la quale, successivamente alla verifica all’ammissione delle domande pervenute, procederà alla valutazione comparativa dei curricula valutando ed accertando, tra coloro che hanno presentato domanda, quali siano i profili professionali maggiormente rispondenti alle esigenze di copertura dell’incarico dirigenziale ed effettuerà appositi colloqui.
Tutte le comunicazioni, così come gli atti ed i moduli del bando, saranno reperibili sull’Albo Pretorio on line e sul sito istituzionale dell’Ente.
NOTA TECNICA
Requisiti generali:
  1. Cittadinanza italiana ovvero il possesso della cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea nei limiti e con le modalità indicate dall’art. 38 del D.Lgs.n. 165/2001 e del D.P.C.M. n. 174 del 7 febbraio 1994, con adeguata conoscenza della lingua italiana;
  2. Godimento dei diritti civili e politici;
  3. Non essere decaduti, non essere stati destituiti o dispensati o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  4. Non aver riportato condanne penali e non aver procedimenti penali pendenti, per reati che precludono l’assunzione presso la pubblica amministrazione;
  5. Essere fisicamente idonei all’impiego;
  6. Non essere nel godimento del trattamento di quiescenza;
  7. Conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;
  8. Non trovarsi in alcuna delle situazioni di incompatibilità previste dall’art.53 del D.Lgs.n. 165/2001;
  9. Non trovarsi in alcuna delle situazioni di inconferibilità e incompatibilità previste dal D. Lgs n.39/2013.
Requisiti specifici:
  1. Titolo di studio: laurea specialistica o magistrale o vecchio ordinamento in materie giuridiche o economiche;
  2. Il possesso inoltre di almeno uno dei seguenti requisiti:
  3. aver svolto attività in organismi ed enti pubblici o privati ovvero aziende pubbliche o private con esperienza acquisita per almeno un quinquennio in funzioni dirigenziali nel settore per il quale si conferisce l’incarico;
  4. aver conseguito una particolare specializzazione professionale, culturale e scientifica desumibile dalla formazione universitaria e postuniversitaria, da pubblicazioni scientifiche e da concrete esperienze di lavoro maturate nel settore per il quale si conferisce l’ incarico per almeno un quinquennio, anche presso Amministrazioni statali, ivi comprese quelle che conferiscono gli incarichi, in posizioni funzionali previste per l’accesso alla dirigenza (categoria D vigente CCNL Enti locali o equivalente) o che provengano dai settori della ricerca, della docenza universitaria, delle magistrature e dei ruoli degli avvocati e procuratori dello Stato;
  5. aver ricoperto incarichi dirigenziali o equiparati in amministrazioni pubbliche per un periodo non inferiore a 5 anni purché muniti di Diploma di laurea.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti