Luci di Natale, torna il Contest Facebook che mette in gara i borghi e le città liguri

Presidente Toti: “Anche così si promuove il territorio. Liguria meta turistica anche in inverno”. 

GENOVA – Anche quest’anno Regione Liguria ha deciso di avviare, dopo il successo dello scorso anno, un contest Facebook dedicato alle luci di Natale delle varie città e borghi liguri, una competizione a colpi di clic tra comuni per decretare chi ha allestito le luminarie più belle.

Il contest di quest’anno si svolge in due tornei separati a seconda della dimensione dei comuni: da un lato i comuni più grandi, dall’altro i più piccoli, con una struttura a torneo a eliminazione diretta. Ai due vincitori, uno per torneo, Regione Liguria metterà a disposizione altrettanti influencer per la promozione dei rispettivi territori.

Nel contest avviato in occasione del Natale 2020, a fine competizione, erano stati oltre 219mila i voti e più di un milione le visualizzazioni per i 32 Comuni liguri partecipanti alla gara on line dedicata alle illuminazioni che aveva accompagnato i liguri durante le festività facendo conoscere non solo i borghi e le località della nostra regione, ma anche le bellezze delle illuminazioni allestite, tra costa, città ed entroterra.

“Abbiamo deciso di riproporre questo gioco, che lo scorso anno ha avuto un grande successo – commenta il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – Si tratta di un modo per far conoscere ancora di più le bellezze della nostra terra, i borghi e le città tramite i social, che sono uno strumento fondamentale per la promozione turistica e la valorizzazione del territorio. Con questa iniziativa poi vogliamo ribadire ancora una volta, anche tramite le immagini delle luminarie natalizie, come la Liguria sia una destinazione turistica 12 mesi l’anno e che le sue attrattive vadano ben oltre il suo bellissimo mare e le splendide spiagge: la Liguria è perfetta da visitare anche in questa stagione, e ha tutte le carte in regola, dopo un’estate da record per confermarsi protagonista del turismo a livello nazionale e internazionale”.

Social

180FansMi piace

Pubblicità

Articoli più visti